Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.

Introduzione

Il gruppo di ricerca analizza la politica, le istituzioni politiche, i movimenti, le idee, le culture e gli usi del XIX e XX secolo, avvalendosi degli strumenti teorici e metodologici più avanzati.

Fino a qualche decennio fa, la storia della politica coincideva fondamentalmente con la storia delle élite dominanti e si limitava a narrare biografie e vicende di quella cerchia ristretta di individui che avevano raggiunto la vetta della gerarchia politica. Questa concezione, messa in discussione dal Marxismo prima e dalla École des Annales poi, è ora diventata obsoleta.

A partire dagli anni Ottanta, una nuova generazione di studiosi ha elaborato una nuova visione della Storia della politica, facendo proprie le principali questioni della storia sociale e culturale: le istituzioni politiche e i Political game non sono più studiati come fenomeni che ruotano attorno un esiguo numero di decision maker; vengono invece considerati nell'ottica dei profondi legami con il contesto sociale, economico, ideologico e culturale a cui appartengono. Queste influenze reciproche avvengono senza che intercorrano effetti deterministici, né da un lato, né dall’altro.

Il progetto di ricerca Trasformazioni della Democrazia in Europa ha l’obiettivo di colmare due divari:

  • quello tra l’approccio teorico degli studiosi di Scienze sociali (studiosi di Scienze politiche, economisti e antropologi) e l’approccio idiografico degli storici;
  • quello tra la storia politica nazionale e non (internazionale, transnazionale, cross-national e globale).

Il lavoro di ricerca si sviluppa principalmente attorno alle seguenti tematiche:

  • teoria politica, ideologie e trasformazioni nelle istituzioni;
  • intellettuali in politica;
  • transizioni istituzionali;
  • integrazione europea;
  • Populismo e democrazia nel XX e XXI secolo.